09.12.2009

Il nuovo album di Mina: “Facile” sì, ma non scontato

di Alessandro Aquilio - abruzzocultura.it


E’ da poco uscito il nuovo album di Mina, “Facile”. Quest’ultimo lavoro arriva a pochi mesi di distanza dal raffinato, e per certi versi sottovalutato (in Italia almeno, vediamo cosa succederà negli USA dove è uscito di recente) “Sulla tua bocca lo dirò”, un cd di opere classiche/liriche che ha avuto il grande merito di riportare questo tipo di musica non solo negli i-pod dei giovani, ma anche in top ten.

Tornando a “Facile”, colpisce innanzitutto la copertina: dietro i tratti di matita guidata da mano infantile che vanno a disegnare il volto di Mina, si nasconde invece la mano esperta di Mauro Balletti, storico collaboratore della cantante che ha più volte dimostrato di saperne cogliere l’animo e che realizza una delle cover più interessanti degli ultimi anni.

Ma del cd non si può trascurare la sostanza, ovvero le 12 canzoni (più una traccia fantasma) che ci regala la grande interprete. Chi scrive, ha avuto un “colpo di fulmine” uditivo con “Adesso è facile”, il singolo attualmente on air, cantato in duetto con Manuel Agnelli degli Afterhours. Una musica accattivante, un testo non banale per una delle canzoni più armoniose oggi in circolazione. E da qualche giorno, un’ulteriore novità, molto appetitosa: un video nuovo di zecca interpretato da Benedetta Mazzini, secondogenita di Mina alla quale assomiglia in modo impressionante, e non solo nel fisico. L’auspicio è che le varie reti musicali se ne accorgano e trasmettano il clip, a dimostrazione che oltre Lady Gaga c’è di più.

Il resto dell’album è un susseguirsi di ballate e canzoni arrangiate in modo moderno e asciutto da Franco Serafini, Nicolò Fragile, Gabriele Comeglio e Massimiliano Pani. Nell’insieme, emergono l’intensa “Con o senza te” nella quale Mina commuove cantando con un filo di voce, alla “molleggiata” “Volpi nei pollai”, alla rarefatta e suggestiva “Non ti voglio più” scritta da Boosta dei Subsonica, fino a “Ma tu mi ami ancora”, esempio lampante di come la voce di Mina sia davvero eccezionale, nel senso di fuori dalla norma.

Facile conferma la voglia di sperimentare di Mina, il suo coraggio professionale che l’ha portata negli ultimi anni ad abbracciare strade difficilmente collocabili sul mercato (tanto per usare le parole della sanguigna Maionchi), passando dalla musica sacra in latino, al jazz di Sinatra, alla canzone napoletana.

Insomma, in vista del Natale se amate regalare della buona musica un pensierino su Facile andrebbe fatto.E lo spazio di MediaticaMente è sempre a disposizione per accogliere eventuali pareri e critiche, commenti e consigli…Facile, no?
Alla prossima!

Alessandro Aquilio, nato a L’Aquila 30 anni fa, lavora come Ufficio stampa di una multinazionale farmaceutica. È autore del libro “Parola di Testimonial” (ed. Lupetti), finalista al Premio Lamerica 2009. Su AbruzzoCultura è possibile leggere l’intervista ad Aquilio sul suo libro

Alessandro Aquilio



18.12.2009

MINA Sulla Tua Bocca Lo Dirò America
- Amazon.com -
Leggi tutto

10.12.2009

La mattonella di Mina
<strong>Ci scusiamo per l'omessa e tardiva precisazione ma, nonostante l'encomiabilità del progetto, se benefico, Mina è totalmente estranea a tutto ciò che riguarda la mattonella e all'iniziativa stessa, della quale non era assolutamente a conoscenza. Grazie a chi ha inviato e diffuso la notizia, ma deve probabilmente trattarsi di un caso di omonimia. la redazione di www.minamazzini.com</strong> - peacework2009.blogspot.com -
Leggi tutto

06.12.2009

Mina stasera alle 21 su Sky Canal 125
- reset-italia.net -
Leggi tutto
MINA MAZZINI © COPYRIGHT 2022
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk